Mai fidarsi…Chiudi gli occhi

Buonasera a tutti! Sono decisamente in ritardo, le recensioni e le opinioni su Chiudi gli occhi sono ormai abbondanti. Ma ho deciso di dire anch’io la mia.

Chiudi gli occhi è senz’altro un film molto intenso, quasi fastidioso per quanto sbatte in faccia sensazioni e sentimenti contrastanti e a volte spiacevoli. Il regista ce la mette tutta per far capire allo spettatore il modo di vedere della protagonista Gina (Blake Lively), ragazza diventata cieca dopo un incidente, e ci permette di entrare nel profondo nel rapporto tra lei e il marito James (Jason Clarke). Infatti, nonostante la ragazza sia cieca ha occhi solo e soltanto per il marito, il centro del suo mondo.

C’è però una possibilità: la ragazza può riacquistare la vista grazie ad un intervento. C’è grande emozione ed attesa. L’intervento va a buon fine e, come regalo, James porta Gina in Spagna, nello stesso posto del loro viaggio di nozze perché lei possa vederlo. Ma qualcosa è già cambiato nel loro rapporto: Gina è una ragazza libera e piena di voglia di vivere e la vista riottenuta la rende socievole. D’altra parte, poi, è anche una bellissima ragazza e ottiene facilmente le attenzioni di quanti la circondano.

Man mano che riacquista la vista sembra staccarsi sempre più da suo marito: vuole cambiare casa, gli dice che lo immaginava diverso e arriva a tradirlo con un bel ragazzo conosciuto al parco.

James, nel frattempo, sempre più geloso le combina un dispetto da denuncia: cambia le gocce che le erano state date per medicare gli occhi e lei riperde gradualmente la vista. Come si vede dal trailer lei se ne accorge in fretta. Anche lui, però, le aveva nascosto una cosa: non è fertile, il che significa che pur provando e riprovando non potranno mai avere figli. Ma guarda caso, Gina resta incinta (complimenti al giovane del parco!). James per amor suo non dice nulla, i due si trasferiscono nella nuova casa scelta da lei. Durante il concerto di Gina, James capisce che è finita con lei e si lancia in macchina contro un camion.

Dal trailer, sembrava si trattasse dell’ormai trito e ritrito film di gelosia-passione-femminicidio; in realtà è tutt’altro: in questo film non c’è buono e cattivo. Certo scambiare le gocce oculari di tua moglie per farla tornare cieca non è affatto consigliato, ma anche la buona Gina non è innocente. Ne vengono così fuori le varie sfumature dell’animo umano: passione, gelosia, amore, infedeltà, insicurezza. Tutte queste sensazioni a volte si mescolano in un mix sgradevole, ma non per l’incapacità degli attori, del regista o di chissà chi, semplicemente perché arrivano amplificate allo spettatore e per me francamente in certi momenti è stato troppo. Il mio piccolo e gelido cuore non regge a tanto 🙂

Che dire, io lo consiglio. Forse non entrerà nella mia collezione di DVD, ma è un film più che riuscito.

Ovviamente aspetto i vostri pareri (sicuramente più esperti del mio),

Un saluto,

Eleonora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: